project.

RE_CONVERT la mia seconda vita, un progetto artistico che guarda al recupero e riutilizzo di materiali per farli rivivere nelle mie opere.
Seconda, ma non necessariamente una vita migliore, molto spesso una vita diversa da quella per cui erano stati progettati.
Un’ alternativa al naturale destino che li avrebbe visti abbandonati in qualche isola ecologica.
Un gesto, quello del recupero, non nuovo nell’ intento, ma nuovo nello scopo
per consegnare alla memoria

tasche di jeans, lattine, tappi di sughero, trasformandoli in cuori, pesci, stelle, panni stesi.
I colori usati, prevalentemente i primari, conferiscono al mio lavoro una forza ed una energia primordiali,

come se l’istinto, il calore, la passione e l’amore fossero gli ingredienti per salvare il mondo.

Un mondo non ancora irrimediabilmente perso, un mondo malato, ma ancora vivo,

al quale con uno sforzo collettivo dare una seconda opportunità, una seconda vita.
Come quella che mi appresto a cominciare, fugando ogni dubbio sul da farsi:

seguire il mio istinto, la mia inclinazione, dipingere un mondo di nuovi sentimenti, di nuove passioni,

di nuovo RISPETTO per l’ambiente, le persone e le idee.

 

exhibition.

Esposizioni 2022

FORTE MEZZACAPO - Zelarino - Venezia - Italy

SALA DELLA GRAN GUARDIA - Padova - Italy

CORTILI DELL’ARTE Tarzo - Treviso - Italy

FAMILY ART PARK - Jesolo - Venezia -Italy

PORTA SAN GIOVANNI Padova - Italy

Esposizioni 2021

PORTA SAN GIOVANNI Padova - Italy
CENTRO CULTURALE ALTINATE SAN GAETANO Padova - Italy
L’OSTERIA DI DOLO Dolo - Venezia - Italy
VILLA BELVEDERE Mirano - Venezia - Italy

Esposizioni 2020

PORTA SAN GIOVANNI Padova - Italy
PADOVA URBS PICTA Padova - Italy
COLLETTIVA XEARTE Soave - Verona - Italy
MOSTRA INTERNAZIONALE ARTES Torino - Italy
RAIXE RESTAURANT Padova - Italy

 

Esposizioni 2019

MUSEO COLLI EUGANEI Galzignano Terme - Padova - Italy
CAFFE’ PEDROCCHI Padova - Italy
FESTAMBIENTE Mirano - Venezia - Italy
PELLESTRINA ART PRIZE Pellestrina - Venezia - Italy
CORTILI DELL’ARTE Tarzo - Treviso - Italy
ARTE FIERA PADOVA Padova - Italy
CAFFE’ LETTERARIO TRECCANI Padova - Italy

 

Esposizioni 2018

OSTERIA BARABBA Padova - Italy
SIAP MANIAGO Pordenone - Italy
CORTILI DELL’ARTE Tarzo - Treviso - Italy

 

Esposizioni 2017

SUMI-E BOUTIQUE Piove di Sacco - Padova - Italy​

GALLERIA AL MONTIRONE - MUSEO DEL VETRO Abano Terme - Padova - Italy

ORATORIO VILLA DEI LEONI - Mira - Venezia - Italy
COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA - San Stino di Livenza - Venezia - Italy

 

Esposizioni 2016

CORTE BENEDETTINA Correzzola - Padova - Italy

VILLA GRIMANI VALMARANA Noventa Padovana - Padova - Italy

CASONE AZZURRO Arzegrande - Padova - Italy

VILLA FERRI Casalserugo - Padova - Italy

Esposizioni 2015

CORTE BENEDETTINA Correzzola - Padova - Italy

 
 

about.

GIORGIO VINTAGE_02_bassa.jpg

Quando aprii gli occhi, quella mattina del 25 agosto 1964, fu in una piccola casa di campagna, tanto piccola da non avere neanche un posto per pisciare. Era piena d’amore però, anche troppo amore, quello dei miei genitori e quello dei miei nonni. Tanto che a 7 anni traslocai in una casa di città, altrettanto piccola, altrettanto piena d’amore, anche troppo, quello dei miei genitori e quello degli altri miei nonni. A 11 anni finalmente abitavo la casa nostra, con il bagno, la camera per me e mio fratello, la camera per mia sorella. In campagna, la stessa in cui ero nato.
 
Eravamo in tanti, quasi trenta ragazzi a giocare la vita nel cortile o nel giardino del nostro palazzo. Con qualcuno di noi, la stessa vita non è stata buona, non ha saputo ispirarci tutti. Io sono nato fortunato, quando non correvo, avevo sempre una matita o un pennello in mano. Mi piaceva sia disegnare che dipingere, mi permettevano di stare con me stesso, di non dover interagire con gli altri quando non ne avevo voglia. Mi permettevano di mostrarmi senza farmi vedere.

Il liceo artistico di Venezia fu la mia naturale casa negli anni dell’adolescenza. Gli amici che ho coltivato in quella casa sono ancora nella mia vita, a differenza di tante altre persone, situazioni, cose, case. Nella mia vita anche il
mio primo paio di Jeans, custode dei miei più intimi segreti, una volta consumato e frammentato in tanti piccoli pezzi è diventato la mia prima opera di recupero.

Era il 1982, era a Venezia, era “Partita a scacchi”, la nascita di
RE_CONVERT Ars.

 

contact.

giorgiobellingardo@gmail.com

 

+39 348 155 98 86

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon